Tutti dicono…Travel Dreams!

Amo i film di Woody Allen, il suo prendersi costantemente in giro, i colpi di scena, le trame e l’ironia mai scontata nelle battute dei suoi personaggi.

Tra i suoi vari colpi di genio dietro e davanti la cinepresa, ce n’è uno che si differenzia da tutti gli altri: “Tutti dicono I love You”. Perché è diverso? Beh, è un musical, tutti ballano e cantano all’amore: incasinato, pazzo, visionario e turbolento!

Amo i film di Allen perché in quei piccoli pezzettini di arte immensa, riesce a raccontare le città che ama con la poesia e la delicatezza che solo i grandi possiedono. Woody Allen è un viaggiatore che cerca di cogliere in ogni città in cui vive l’ispirazione per il prossimo capolavoro.

 

TUTTI DICONO…#TRAVELDREAMS2019!

In questi ultimi giorni dell’anno tutta la community dei viaggiatori è in fermento: nel tourbillon di emozioni e ricordi di questo 2018 che sta per finire tutti dicono…Travel Dreams!

Sogni e aspettative per un 2019 che chissà quali avventure ci regalerà: come in un fantastico musical, ognuno di noi danza e canta sulle note del prossimo viaggio che ha in mente!

Così, se il 2018 ci ha permesso di realizzare uno dei nostri sogni più grandi, il nostro indimenticabile on the road nel Sud Ovest degli Stati Uniti, il nuovo anno alle porte inizierà con l’eccitazione per un nuovo grande viaggio già definito e altri che non vediamo l’ora di organizzare!

 

ASIA…FINALMENTE!

Sognata per tanto tempo e tante volte abbozzata su carta, l’Asia sarà finalmente la nostra destinazione nel 2019!

Sarà a tutti gli effetti il nostro grande viaggio del nuovo anno, ma è ancora presto per svelarvi le mete che raggiungeremo: per il momento, sappiate che sarà l’occasione perfetta per festeggiare il quarantesimo compleanno di Ale!

Sarà in spiaggia o davanti ad un tempio buddhista? 🙂

 

CROAZIA ON THE ROAD

Di ritorno dall’Asia, i nostri sogni muovono ancora verso est, questa volta per una meta molto più vicina ed accessibile per noi italiani, ma non per questo meno affascinante!

La prima volta che pensai alla Croazia come destinazione fu grazie ai miei genitori, che mi chiesero di organizzare per loro un itinerario in moto lungo tutta la costa.

Guida alla mano e Google Earth con Panoramio su monitor, cominciai a definire il tragitto: partenza da Ancona in traghetto fino a Spalato, piccola deviazione verso sud per raggiungere le spiagge rocciose di Makarska e poi la risalita per il rientro in Italia.

Al ritorno, i miei genitori mi raccontarono di una terra bellissima, fatta di gente ospitale e buon cibo. Fu allora che mi convinsi che, prima o poi, la Croazia sarebbe stata una meta perfetta per le vacanze estive: che sia proprio quella del 2019?

travel-dreams-2019-untrolleyperdue
A spasso per il Sequoia National Park, in California, una delle tappe del nostro roadtrip negli States del 2018!

MOSCA E SAN PIETROBURGO

Le mete ad est sono terminate? Ancora no, perché uno dei nostri sogni per il 2019 è quello di camminare in lungo e in largo sulla immensa Piazza Rossa di Mosca!

L’ideale sarebbe trascorrervi almeno tre giorni pieni, dedicandone altri due all’antica capitale degli Zar di Russia: San Pietroburgo.

Non solo Cremlino e dintorni quindi, ma anche la meraviglia della città definita “La finestra sull’Occidente”, sulle rive del Mar Baltico.

 

GOLFO DI BARATTI

Una delle nostre mete italiane del 2019 vorremmo fosse il Golfo di Baratti.

Pace, relax, vita di mare e qualche toccata e fuga nei vicini borghi di Populonia e Massa Marittima. Chi lo frequenta da anni ce ne ha parlato come una sorta di paradiso: dobbiamo assolutamente verificare di persona!

C’è poi un luogo molto romantico, una caletta che ha catturato i nostri pensieri dal primo “sguardo”: la Buca delle Fate. Per raggiungerla occorre percorrere un tratto di costa a piedi, inoltrandosi nella macchia mediterranea, tra il profumo di mirto e l’odore del mare.

Stiamo già sognando ad occhi aperti, ma del resto che traveldream sarebbe altrimenti???

 

VIENNA O FUERTEVENTURA

Come chiudere l’anno in bellezza?

Siamo davvero indecisi: da una parte la magia dei mercatini di Natale di Vienna, che desideriamo già da tempo, dall’altra la voglia di passare un Capodanno diverso, sdraiati in spiaggia al sole.

E’ vero, c’è tempo per pensarci, ma dateci una mano: voi per quale soluzione votereste??

 

Nel frattempo che pensate alla risposta, a noi non resta che augurarvi un meraviglioso 2019, pieno di cose belle, di emozioni uniche, vissute insieme alle persone alle quali volete più bene!

Auguri di cuore, amici! 🙂

 

Alessandro Mazzini

Alessandro Mazzini

Ho iniziato a viaggiare quando ero ancora bambino e da allora non ho più messo la testa a posto. Scoprire posti nuovi è la cosa che più mi piace e mi fa stare bene...E da quando conosco Chiara condivido questa passione con lei, che è la mia metà! Insieme prepariamo il trolley per la prossima destinazione, che sia una fuga d'amore, una semplice gita fuori porta o un'avventura da ricordare per tutta la vita!

Ultimi articoli sul blog

22 commenti su “Tutti dicono…Travel Dreams!”

  1. Ora sono davvero curiosa di scoprire la vostra meta asiatica! Io sogno da tempo di ritornarci e anelo il Vietnam ma al momento per via del cane mi tocca rimandare. Non potrei dedicare meno di 2 settimane per un viaggio così! Grande l’idea di Mosca e San Pietroburgo. Davvero tante mete bellissime. Io sono per Vienna a fine anno, semplicemente perché non riesco ad immaginare dicembre al caldo ??
    Ragazzi, vi auguro uno splendido 2019

    Rispondi
    • Guarda Simo, manca qualche mese ma l’eccitazione sta già salendo: basta aprire una mappa o una guida per essere catapultati in un’altra dimensione, compiendo un salto spazio temporale! Non sarà il Vietnam, del quale ho sentito parlare un gran bene, ma un altro Paese che ci permetterà di fare quello che più ci piace: esplorare e rilassarci! 😉
      Mosca e San Pietroburgo sono due città che da tanto tempo puntiamo, chissà se sarà l’anno buono. Un po’ come Vienna, che è sempre lì nel cassetto, ma prima o poi, un giorno, ce la faremo a vederla sotto Natale. O magari in primavera: chissà che sorprese ci regalerà il futuro! Ti auguriamo un bellissimo anno nuovo pieno di viaggi e felicità! Un abbraccio grande grande grande!

      Rispondi
  2. Da appassionato di Paesi asiatici sono proprio curioso di conoscere la vs destinazione ? Il Golfo di Baratti? Da piccolo ci andavo spesso a mare. Sabbia nera, acqua cristallina e tombe etrusche. Una bella destinazione. Delle vostre mete quella che più adoro è Mosca. Il mio sogno, forse lo sapete già, è raggiungerà in moto ?Buon 2019 ?

    Rispondi
    • Wow, in moto a Mosca? Sarebbe una traversata incredibile, da romanzo d’avventura! 🙂
      Noi la puntiamo, assieme a San Pietroburgo, da un po’ di tempo: l’ideale sarebbe stato andarci in occasione dei Mondiali, un mio amico che abita lì mi ha descritto un’atmosfera incredibile! Forse sarebbe stata un po’ caotica, chissà…in ogni caso, speriamo davvero di realizzare questo travel dream nel 2019! Il Golfo di Baratti è sicuramente un sogno più accessibile, ci piacerebbe dedicargli almeno una settimana questa estate, ma non in alta stagione..
      L’Asia invece è una terra inesplorata ai nostri occhi, sarà bellissimo scoprirla e sinceramente ormai non vedo l’ora!
      Grazie ancora Falupe, ti auguriamo un bellissimo 2019 di felicità e tanti viaggi, quelli che a noi sognatori non bastano mai! 😉

      Rispondi
  3. Non vedo l’ora di scoprire quale sarà la vostra meta in Asia!
    Su Mosca posso solo dirvi che vale veramente la pena; ottima idea quella di fare tappa anche a San Pietroburgo, peccato che però noi non ce l’avevamo fatta per via dei pochi giorni di ferie. Infatti San Pietroburgo è tra i miei travel dreams 2019, ma credo che per quest’anno rimarrà tale.
    Da amante del freddo mi sento di consigliarvi Vienna a fine anno: vuoi mettere una fetta gigante di Sacher quando fuori nevica?
    Buon 2019 ?

    Rispondi
    • Ciao Silvia, ancora un poco di pazienza: fra poco la sveleremo, anche perché non manca tantissimo alla partenza! 😉
      Per Mosca e San Pietroburgo, da quello che ho capito, servirebbe almeno una settimana per vederle “come si deve”, tempo che purtroppo non abbiamo: se tutto va bene, al massimo 5 giorni! Cercheremo di concentrare il meglio, consumando le scarpe, ma questa è una di quelle cose che non ci preoccupa! 😛
      In ogni caso, ti auguro di esaudire il tuo travel dream russo! 😉
      E devo darti ragione sul fascino indiscusso di una fetta di torta Sacher mentre fuori nevica, a Vienna: è un immagine che già mi mette in pace con il mondo. In inverno, anche noi amiamo le mete tradizionali, dove la magia del Natale vince su tutto. Chissà…quello che ci auguro, e che ti auguriamo, è che sia un anno pieno di viaggi e tanta felicità! Un abbraccio grande! 🙂

      Rispondi
  4. Wow, ragazzi, avete veramente l’imbarazzo della scelta! Da un semplice golfo di Baratti, alla Russia, all’Asia…! Noi seguiremo tutte le vostre avventure con attenzione! Anche per me l’on the road negli USA è stata la vera e propria realizzazione di un sogno..Per di più, in viaggio di nozze!

    Rispondi
    • Grazie mille ragazzi! Molte sono idee, sogni: speriamo di realizzarne il più possibile! E’ quello che auguriamo anche a voi: che sia un 2019 pieno di viaggi e felicità! 😉
      l’on the road americano per noi rimarrà un ricordo indelebile: troppe le cose che ci hanno lasciato a bocca aperta, troppe le emozioni per dimenticare le avventure attraverso ben quattro stati! Ci credo che anche per voi sia stato magico: il viaggio di nozze amplifica tutto, perché l’amore contagia ogni granellino di sabbia, ogni centimetro d’aria! 😉
      Un abbraccio grande e ancora auguri, ragazzi!

      Rispondi
    • Ahahah grazie Claudia, però ricorda che alla fine è dalle idee confuse che vengono fuori i piani migliori! Auguriamo a te e Mattia di realizzare tutti i vostri sogni…anche quelli che adesso non sapete di avere!! 🙂
      Un abbraccio grande, ragazzi!! E buona continuazione di Thailandia: vado a vedermi le ultime stories sui mercati di Bangkok! 😉

      Rispondi
  5. Curiosa di scoprire la vostra Asia. Mosca e San Pietroburgo le sogno anche io.
    Vi auguro di riuscire a realizzare tutti i vostri Travel dreams.

    Rispondi
    • Grazie di cuore, Manu: è l’augurio migliore che un viaggiatore possa ricevere! Ovviamente contraccambiamo e…chissà che non ci si trovi a Mosca a questo punto! 🙂
      Per l’Asia, ancora un pochino di pazienza! 😉

      Rispondi
  6. Wow, quanti programmi! Bravi ragazzi, vi invidio, io sono sempre quella dell’ultimo minuto e non riuscirei mai a pensare già al prossimo Capodanno!
    Comunque, se dovessi scegliere, penso opterei per la spiaggia e il sole! Vedremo cosa sceglierete! Buon 2019 di viaggi!

    Rispondi
    • Come sai Monica, anche noi amiamo le avventure all’ultimo secondo: spesso sono quelle che regalano le emozioni più belle, perché inaspettate. E poi vuoi mettere la carica di positività nel fare la valigia in dieci minuti, prendere e partire?? 🙂
      In ogni caso, sono sicuro che l’indecisione sulla meta finale si protrarrà per un bel po’…e alla fine arriveremo quasi all’ultimo non avendo ancora le idee chiare! Caldo? Freddo? Mare? Mercatini? Se ci devo pensare adesso, rispondo Vienna: è tanto tempo che la sogno! Però sarebbe bello sfidare anche i virus di fine anno e vedere se resistono anche al caldo della spiaggia di Fuerteventura!! 🙂
      Un abbraccio grande e buon 2019 anche a te: che sia un anno di sogni realizzati! 😉

      Rispondi
  7. Vorrei offrirvi una fetta di pandoro per farmi perdonare il mostruoso ritardo con cui leggo ma ho paura di causarvi un rigurgito di abbuffate natalizie 😛 A proposito come state ragazzi? Spero che abbiate recuperato 😉
    Mi piace tantissimo la riflessione sul Woody viaggiatore e mi fa piacere che hai deciso di mettere nero su pixel i sogni di viaggio, pare che portino bene! Anche se non necessariamente si spuntino i desideri sulla lista l’importante è che portino buona sorte in termini di viaggi!
    Alloooora conoscendovi festeggerete davanti ad un tempio buddista ma SULLA spiaggia 😉 I tuoi genitori on the road in moto sono troppo TOP, io li voglio conoscere! 😀 Ma sai che sei la seconda persona che cita il Golfo di Baratti? Ora sono troppo curiosa di vedere questa Buca delle fate.
    Ah dimenticavo V per Vienna! 😉
    Buon Anno di cuore! :*

    Rispondi
    • No no Orsa, dopo la nuotata di oggi una fetta di panettone la prendo ben volentieri: come ho detto nelle stories di Instagram, ma chi ce lo fa fare di lasciar perdere i piaceri della tavola per far posto alle imprese sportive?? No, no: accetto l’offerta e vado avanti!! ahahaha
      Che dire, Dani: dopo i virus e i malanni di fine anno, vediamo la luce! Ieri abbiamo fatto una bella camminata veloce e anche Kiki si è ripresa: siamo pronti per questo 2019 di viaggi e nuove scoperte! 😉
      Spero davvero sia come dici tu, che i travel dreams nero su bianco (che bell’accostamento di colori, non mi stancherò mai di ripeterlo…) portino fortuna, tanta fortuna e pazienza se qualcosa in lista alla fine rimarrà un sogno nel cassetto: ci siamo abituati e non ci faremo mai scoraggiare, anzi, sarà un incentivo per realizzarlo più in là!
      Sui festeggiamenti, in ogni caso, non posso esprimermi per il momento…ahahhaha…diciamo che i nostri trascorsi parlano per noi, però never say never! 🙂
      Il Golfo di Baratti è una soffiata di una nostra amica, poi ci siamo un po’ documentati e sembra davvero una meta accattivante, così come Vienna, che sogniamo già da diverso tempo, maa…..c’è sempre la suspense data dalle Canarie, che abbiamo iniziato a studiare e che non sembrano niente male!
      Vedremo, Dani: l’importante è viaggiare, rimanere curiosi, sognatori, visionari come Woody! Ti auguriamo di realizzare tutti i tuoi sogni, e anche di più! 😉

      Rispondi
  8. I miei di travel dreams ormai li conoscete 😀
    La Russia l’avevo inserita nella lista dello scorso anno, ma non ho molte possibilità di riuscire ad andare, almeno a breve… Pavel ha bisogno ancora un po’ di essere persuaso diciamo. Ma mi accontenterei anche solo di una traghettata da Helsinki o Tallinn a San Pietroburgo, così non ci vuole nemmeno il visto (ma so che un giorno solo è quasi uno spreco di tempo).
    Per il prossimo Capodanno, sarà che non sono un’amante del mare ma rimarrei sul classico. Mercatini!!! Che poi da Vienna potreste passare pure per quelli di Lubiana 😀
    Ancora buon anno ragazzi, un bacione!

    Rispondi
    • Bella bella l’idea della traghettata da Helsinki o Tallin verso San Pietroburgo! 🙂
      Interessante anche il fatto che non occorra il visto (a proposito, sarà ora che mi metta all’opera per informarmi su questa cosa!): grazie Celeste, sei una miniera di informazioni utili! 😉
      Stavo un attimo facendo il conto e i mercatini di Natale vincono a mani basse. Devo essere sincero, anche nelle nostre preferenze. L’idea di abbinare Vienna a Lubiana non è male, ma mi hanno consigliato anche il Salisburghese…mentre la Slovenia credo proprio che la vedremo prima di Natale! Almeno spero! 🙂

      Rispondi
  9. Che dire, io non sono una grande amante dell’Oriente, prediligo in genere l’Ovest, il Nord e l’Africa…. però in questo mondo così bello “non si butta via niente”…….
    Sono curiosa di leggere dove andrete e di seguire le vostre avventure su queste pagine…

    In Croazia (ma solo in Istria) sono stata due volte…. è splendida… un paradiso…
    Quanto al Golfo di Baratti, credimi, è il mio luogo del cuore….. quante estati trascorse lì da bambina/adolescente/giovane adulta………. meraviglioso… unico!

    Ti auguro che questo 2019 vi porti dove volete e magari anche un po’ più in là….

    Un abbraccio,
    Elena

    Rispondi
    • Ciao Elena! Per noi l’Asia sarà una prima volta, e speriamo sia solo l’inizio di un grande amore perché ho già in mente almeno altri 5 viaggi con la bussola che punta a est! 😉
      Sì perché si inizia col progettare un viaggio e poi ti rendi conto che, per vedere tutto quello che vorresti, dovresti star via almeno 3 mesi…ma non voglio partire per la tangente, perché abbiamo dei sogni talmente grandi che realizzarli tutti sarebbe impossibile in una vita intera! 😉
      Wow, per il Golfo di Baratti ci dai ancora più carica: ce ne hanno parlato benissimo in più occasioni e le tue parole sono un’ulteriore conferma! Speriamo davvero di realizzare anche questo bel viaggetto!
      Nel frattempo, don’t forget to dream! 😉
      Un abbraccio grande,
      Ale e Kiki

      Rispondi
  10. Ciao ragazzi! Siete favolosi! Sto pianificando un viaggio on the road negli USA col mio ragazzo e sto seguendo attentamente tutti i vostri consigli. Grazie mille per aver creato questo blog fenomenale! ??? Se avete bisogno di consigli per la Thailandia…felice di essere d’aiuto!

    Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: