spiaggia dell'arcomagno

Come raggiungere la spiaggia dell’Arcomagno in Calabria

Nel nord della Calabria si trova una delle baie più spettacolari d’Italia: la spiaggia dell’Arcomagno di San Nicola Arcella.

Ci sono diversi modi per raggiungerla e alcune regole da rispettare: in ogni caso, ne vale assolutamente la pena.

Pronti, trolley…via!

spiaggia arcomagno calabria
La Spiaggia dell’Arcomagno, una delle meraviglie naturali della Calabria

L’Arcomagno tra leggenda e realtà

Sull’arco naturale di roccia che caratterizza la spiaggia dell’Arcomagno ci sono diverse leggende, una delle quali ha come protagonista Enea.

Si narra che, in fuga da Troia in fiamme via mare, l’eroe omerico raggiunse la costa calabra e approdò proprio nella spiaggia di San Nicola Arcella, oltrepassando l’arco roccioso. 

La baia era un porto naturale riparato e protetto da sguardi indiscreti, che offriva ieri come oggi anche un riparo per la notte, oltre ad una sorgente d’acqua dolce.

Per questo è nota anche come la Spiaggia di Enea.

L’Arcomagno invece è conosciuto anche come la Grotta del Saraceno, perché era utilizzato appunto dai saraceni per raggiungere la terraferma dal mare.

Oggi l’Arcomagno è una delle insenature più fotografate d’Italia: lo sperone roccioso che racchiude la baia e l’arco naturale costituiscono uno scenario di straordinaria bellezza, circondato dalla macchia mediterranea.

Leggi anche: Spiagge Calabria, la nostra top ten

Arcomagno Calabria: come arrivare in auto

La spiaggia dell’Arcomagno in Calabria è da sempre meta di viaggiatori, attratti dal magnetismo che questo arco naturale riesce a trasmettere.

Raggiungere questo luogo significa connettersi con la natura e la storia, godersi la bellezza di questa cornice naturale unica, simbolo della Riviera dei Cedri.

Chi vuole raggiungere la spiaggia dell’Arcomagno in auto ha due opzioni: il parcheggio a fianco del Lido Paradiso (coord. gps: 39.859830, 15.793508), ideale per chi proviene da nord, e il parcheggio prospiciente il Lido Nettuno (coord. gps: 39.853486, 15.791392) per chi arriva dal sud della Riviera dei Cedri.

In entrambi i casi, sarà poi necessario proseguire a piedi, oppure via mare, sfruttando il servizio di taxi boat oppure noleggiando un pedalò.

spiaggia dell'arcomagno
La Spiaggia dell’Arcomagno di San Nicola Arcella

Arcomagno: una breve escursione per una grande conquista

La nostra escursione a piedi per raggiungere l’Arcomagno è iniziata dal parcheggio di Lido Paradiso: si supera un cancello e si prosegue lungo una scala metallica, per poi continuare su un sentiero sterrato che conduce in poco tempo alla grande spiaggia dove si trova il Lido i Gabbiani.

Il cancello non è sempre aperto, o almeno così ci hanno detto: dipende dalla proprietaria del terreno, ma certamente lo troverai aperto durante il giorno, almeno fino al tramonto.

Arrivati alla prima spiaggia, sarà sufficiente attraversarla per raggiungere la grotta attraverso la quale si accede infine alla Spiaggia dell’Arcomagno.

Bastano poco più di 20 minuti a piedi per arrivare all’arco naturale: io raccomando di indossare almeno dei sandali, perché ci sono alcune piccole rocce da superare e le infradito possono risultare scomode.

Anche per chi proviene da sud la distanza è simile, forse anche inferiore, e il sentiero è ben battuto e facile da percorrere.

come raggiungere l'arcomagno
Come raggiungere l’Arcomagno: il sentiero che conduce alla spiaggia del Lido I Gabbiani
arcomagno calabria
L’Arcomagno, arco naturale tra i più fotografati della Calabria
isola di dino calabria
Tramonto sull’Isola di Dino, Calabria

Le regole da seguire per visitare la Spiaggia dell’Arcomagno

Per visitare questa meraviglia naturale della Calabria occorre sapere che dall’estate del 2023 è stato stabilito un biglietto d’ingresso e un tempo massimo di permanenza, individuato in 20 minuti.

Il personale di salvataggio ha la situazione sotto controllo e vi avvertirà quando il tempo sarà scaduto.

Questa contromisura è stata adottata in primis per preservare il luogo, evitare il sovraffollamento durante l’alta stagione della Spiaggia dell’Arcomagno e permettere a tutti di ammirare questo spettacolare arco naturale di persona.

Ma c’è un altro aspetto con il quale ci si è dovuti confrontare: nel corso degli anni, in svariate occasioni, c’era chi bivaccava e trascorreva la notte in spiaggia, lasciando la baia senza portare con sé l’immondizia, deturpando e non rispettando il paesaggio.

Ora la Spiaggia dell’Arcomagno si può visitare durante dalla mattina al tramonto, dalle 8 alle 20, pagando il ticket di 3 euro (1,50 euro il ridotto per i minori).

Per chi invece arriva in prossimità dell’Arcomagno in barca o in pedalò, permane il divieto di passaggio sotto l’arco naturale per raggiungere la spiaggia.

In questo caso è evidente il pericolo di caduta massi.

San Nicola Arcella, un borgo da scoprire

Dopo aver visitato la Spiaggia dell’Arcomagno e aver trascorso una giornata al mare, dedica la serata al borgo di San Nicola Arcella.

Scoprirai un piccolo gioiello della Riviera dei Cedri, con un belvedere che regala una vista mozzafiato verso il Golfo di Policastro, in cui domina l’Isola di Dino, e un centro storico vivace e affascinante.

I vicoli di San Nicola Arcella sono un museo a cielo aperto, grazie ad un progetto di arte murale che ha trasformato le pareti del borgo in grandi tele, che raccontano storie di vita vissuta e antichi detti popolari.

Se la Chiesa di San Nicola Tolentino è il punto di riferimento del centro storico, Torre Crawford svetta invece sulla costa: appartenuta ad uno scrittore e drammaturgo statunitense dell’Ottocento, oggi si può ammirare anche all’interno grazie alle visite guidate organizzate dalla Pro Loco di San Nicola Arcella.

Nelle notti d’estate il borgo calabrese si anima grazie ai suoi tanti locali, ristoranti ed eventi sotto le stelle: concerti, cinema all’aperto, spettacoli teatrali e sagre enogastronomiche sapranno rendere unica la tua vacanza nella Riviera dei Cedri.

belvedere san nicola arcella
Il belvedere di San Nicola Arcella: un tuffo nel Golfo di Policastro
san nicola arcella calabria
San Nicola Arcella, Calabria
san nicola arcella calabria
San Nicola Arcella, Calabria
san nicola arcella calabria
San Nicola Arcella, Calabria

Leggi anche: Cosa vedere in Calabria in 15 giorni, il nostro itinerario on the road

A mio avviso, la Spiaggia dell’Arcomagno e il vicino borgo di San Nicola Arcella sono da inserire senza dubbio nel proprio itinerario di viaggio in Calabria.

Con questo articolo spero di averti dato tante informazioni utili e l’ispirazione per organizzare la visita alla Spiaggia dell’Arcomagno e la tua vacanza nella Riviera dei Cedri: buon viaggio!

Hai trovato utile questo articolo? Condividilo!

Picture of Alessandro Mazzini

Alessandro Mazzini

Ho iniziato a viaggiare quando ero ancora bambino e da allora non ho più messo la testa a posto. Scoprire posti nuovi è la cosa che più mi piace e mi fa stare bene...E da quando conosco Chiara condivido questa passione con lei, che è la mia metà! Insieme prepariamo il trolley per la prossima destinazione, che sia una fuga d'amore, una semplice gita fuori porta o un'avventura da ricordare per tutta la vita!

Articoli correlati

calabria in camper

Calabria in camper

Dai campi di lavanda del Pollino alle spiagge della Riviera dei Cedri, dai boschi dell’Aspromonte ai paesi fantasma dell’area grecanica, passando per Reggio Calabria e

Leggi Tutto »

1 commento su “Come raggiungere la spiaggia dell’Arcomagno in Calabria”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER